Consiglio di Bacino "Dolomiti Bellunesi"

Direttore

Il Direttore è l'ing Giuseppe Romanello, nominato con delibera n.6 del 25 luglio 2017.
 
Il Direttore ha la responsabilità della struttura operativa del Consiglio di Bacino e in particolare:
- assiste gli organi istituzionali del Consiglio di Bacino;
- partecipa senza diritto di voto alle sedute dell’assemblea e ne redige i processi verbali;
- ha la responsabilità del personale e del funzionamento degli uffici;
- coordina l’attività tecnico-amministrativa e finanziaria del Consiglio di Bacino;
- cura l’attuazione delle deliberazioni dell’assemblea;
- è responsabile dell’istruttoria dei provvedimenti;
- esercita tutte le altre funzioni demandategli dai regolamenti per il funzionamento del Consiglio di Bacino e della struttura operativa di cui all’articolo 12, comma 2, lett. c);
- trasmette gli atti fondamentali e, su richiesta, i verbali e le deliberazioni dell’assemblea agli enti locali partecipanti al Consiglio di Bacino;
- propone al Comitato istituzionale il regolamento sull’ordinamento degli uffici, delle dotazioni organiche e delle modalità di assunzione.
- è membro, con il Presidente, del Coordinamento dei Consigli di Bacino di cui all’art.5 della L.R. 27 aprile 2012, n. 17 “Disposizioni in materia di risorse idriche”.
Spettano al Direttore, inoltre, tutti i compiti, compresa l’adozione di atti che impegnano l’amministrazione verso l’esterno, che la legge, la convenzione o i regolamenti adottati espressamente non riservino agli altri organi di governo del Consiglio di Bacino.
Il Direttore del Consiglio di Bacino è il dirigente di area della struttura operativa e cura in particolare la redazione e le proposte di approvazione, di modifica e aggiornamento della programmazione del servizio idrico integrato, approva i progetti degli interventi ai sensi della normativa in materia di lavori pubblici, cura la raccolta di dati e informazioni di settore nonché le relative elaborazioni e l’inoltro degli stessi alle autorità competenti.
Il Direttore riferisce annualmente all’assemblea sulla propria attività.